fbpx

Se hai già avuto a che fare con agenti immobiliari nella tua vita, molto probabilmente, solo sentirli nominare ti farà un brutto effetto!

Ti capisco bene, benché faccia parte della categoria, sono pochissimi i colleghi che stimo e a cui affiderei l’incarico di vendita della mia casa!

Perché ti dico questo?

Ora, a prescindere dal livello di professionalità, esiste qualcosa che viene ancora prima: l’etica!! Che strana parola, troppo spesso usata a vanvera!

E già….

La vecchia e cara etica che un tempo andava di pari passo con l’onore. Non sono qui per farti un pippone su quanto sarebbe bello vivere in mondo dove regna sovrana l’onestà, anche perché sarebbe un’utopia!

Ciò su cui vorrei che tu ponessi la tua attenzione riguarda il tipo di rapporto che dovrebbe instaurarsi tra un professionista e il suo cliente. Quando devi decidere a chi affidare un incarico di vendita, su cosa ti basi normalmente?

Spesso ti fidi di chi ti fa una “valutazione” che “casualmente” coincide con le tue aspettative, lavora senza vincolarti con un impegno scritto e si offre anche di non percepire alcun compenso da te o di accettare una cifra ridicola in caso di conclusione dell’affare.

Ora, dimmi, perché una persona con un forte senso etico dovrebbe accettare condizioni così inique?

Se quel professionista eticamente volesse mantenere le promesse fatte, dovrebbe chiederti tanto che ti impegnassi nell’affidargli un incarico scritto, quanto nel farti ottenere i risultati che ti ha promesso!

In realtà ti ha solo illuso, millantando capacità che non possiede e fingendo di lavorare per te, quando la verità è che presenterà la tua casa in modo pessimo, non investirà un solo euro per te e per la tua casa e ti porterà qualcuno solo se casualmente dovesse capitargli!

La tua casa sarà attraente come una meta di pellegrinaggio per atei!

Dopo aver preso accordi verbali con il primo agente immobiliare, farai la stessa cosa con il secondo e così via all’infinito. Cosa succederà?

La possibilità di vendere la tua casa alle migliori condizioni di mercato sarà pari a quella di fare sei al superenalotto. L’ipotesi più rosea sarà quella di riuscire a venderla a condizioni non troppo vantaggiose per te, oppure di non venderla affatto e di averla solo “sputtanata”!

Tutto questo perché?

Come pensi che qualcuno possa lavorare eticamente, gratis e senza accordo scritto?

Proviamo insieme a fare un ragionamento breve e sintetico… Chi investirebbe soldi per qualcuno che non si vuole impegnare con lui? Chi difenderebbe a ogni costo il prezzo se non è stato in grado di prendere un incarico scritto e di richiedere il giusto compenso?

La risposta è facilmente intuibile, tutto si basa sulla fiducia reciproca! Posto che potresti comunque incappare in un disonesto, è sempre meglio prendersi una responsabilità come quella di firmare un incarico con un professionista che spendere mezze parole con tanti senza averne scelto manco uno!

Perché ti faccio questo discorso?

Perché non lavorerò per te su incarico verbale, né tanto meno lo farò gratis! Non ti farò promesse che non posso mantenere, ma ti garantisco che qualora decidessi di darmi la tua fiducia farò qualunque cosa pur di ripagarla e investirò i miei soldi e il mio tempo pur di farti raggiungere il tuo obiettivo!

Se desideri ricevere GRATUITAMENTE la guida tratta dal mio personale sistema di vendita “Come ti vendo casa- Vendere al prezzo massimo” che mi ha permesso di vendere le ultime case in arco temporale compreso tra 1 e 23 giorni, ti basterà inviarmi un messaggio di posta fb sulla mia pagina Valeria Mura agente immobiliare e avrò cura di consegnartela personalmente.

A presto, Valeria

Pin It on Pinterest

× Ciao, come posso aiutarti?